Rinnovo cariche del direttivo nazionale U.N.I.Vo.C.

Nell'Assemblea Nazionale del 21-22 Aprile 2018 tenutasi a Tirrenia (PI) sono stati eletti componenti della Direzione Nazionale U.N.I.Vo.C. i signori:

  • Bazzano Andrea
  • Calacoci Claudio Vittorio
  • Camodeca Angelo
  • Cannavale Giulia Antonella
  • Gennarini Lucio
  • Mele Raffaele
  • Pica Emiliano

Nella riunione di insediamento la Direzione Nazionale ha eletto:

  • Presidente Nazionale: Giulia Antonella Cannavale
  • Vice Presidente Nazionale: Claudio Vittorio Calacoci

La Direzione ha poi provveduto alla ripartizione territoriale degli incarichi come di seguito riportato:

  • Bazzano Andrea: Liguria, Piemonte, Valle D'Aosta e Lombardia
  • Calacoci Claudio Vittorio: Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e Toscana 
  • Camodeca Angelo: Basilicata, Calabria e Sicilia
  • Gennarini Lucio: Abruzzo, Marche e Sardegna
  • Mele Raffaele: Puglia e Molise
  • Pica Emiliano: Lazio, Umbria e Campania

Convocazione assemblea nazionale

A norma dell'art.7 dello Statuto Sociale, l'Assemblea Nazionale U.N.I.Vo.C. è convocata per il giorno 21 aprile 2017, in prima convocazione alle ore 8,30 ed in seconda convocazione alle ore 9,30 presso l’hotel Olympic Beach Le Torri, Via delle Orchidee, 44, 56128 Tirrenia (PI), telefono 05032270, per discutere e deliberare sul seguente

Ordine del Giorno

  1. Apertura dei lavori e verifica dei poteri;
  2. Elezione del Presidente e vice Presidente dell’Assemblea;
  3. Nomina del segretario dell’Assemblea;
  4. Nomina dei questori di sala;
  5. Nomina della commissione elettorale;
  6. Relazione morale 2017: lettura, discussione ed approvazione;
  7. Bilancio consuntivo anno 2017: lettura, discussione ed approvazione;
  8. Programma di attività corredato dal relativo piano finanziario per l'anno 2019: lettura, discussione ed approvazione;
  9. Modifiche allo statuto
  10. Presentazione delle candidature per gli Organi da eleggere al Presidente della Assemblea;
  11. Elezione di 7 (sette) componenti della Direzione Nazionale;
  12. Elezione del Collegio dei Probiviri: 3 componenti effettivi, 2 componenti supplenti;
  13. Proclamazione degli eletti;
  14. Varie ed eventuali.
  15. Chiusura dei lavori.

A norma del vigente Statuto Sociale, sono componenti dell'Assemblea Nazionale ed hanno quindi titolo alla partecipazione e al voto, i soci fondatori, i componenti della Direzione nazionale, il presidente e il vicepresidente di ciascuna Direzione sezionale, non è ammesso l'istituto della delega.

Si ricorda che i presidenti e vicepresidenti legittimati a partecipare  devono essere stati eletti dalle rispettive direzioni regolarmente costituite dalle assemblee   di base  tenutesi dopo il 1 gennaio 2013 e regolarmente operative.

Come si evince dall’ordine del giorno saranno in discussione le modifiche statutarie; si invitano, quindi, i Presidenti Sezionali ad una partecipazione compatta e massiccia.

Per tutti gli aventi diritto l'U.N.I.Vo.C. Nazionale si farà carico delle sole spese, escluso gli extra, di vitto ed alloggio a partire dalla cena di venerdì 20 aprile fino al pranzo di domenica 22 aprile 2018. Per i Dirigenti non vedenti è consentito l’accompagnatore le cui spese di soggiorno sono a carico dell’ U.N.I.Vo.C. nazionale, escluso gli extra.

Per le sistemazioni logistiche dei partecipanti si seguirà il criterio in ordine cronologico delle prenotazioni; pertanto si pregano gli interessati di provvedere per tempo, facendo pervenire al più presto possibile e non oltre il 15 aprile 2018, a questa Presidenza Nazionale, l’allegata scheda.

Per quanto riguarda i transfert saranno garantiti esclusivamente ai non vedenti non accompagnati, ciò a causa delle esigue risorse economiche;  il servizio pubblico di trasporto risulta piuttosto efficiente. Pertanto per tutti i non vedenti che raggiungono Tirrenia autonomamente chiediamo di comunicarci con estrema precisione l’orario di arrivo e di partenza a Pisa o Livorno.

Si prega comunicare al Centro Le Torri gli orari; infatti sarà cura dello stesso organizzare i transfert.

IL PRESIDENTE NAZIONALE
Angelo Camodeca

Scheda di rilevazione dati aggiornati

La Direzione Nazionale, nella seduta del 7 giugno 2017, nell’intento di verificare lo stato e le attività delle sezioni provinciali operative, ha ritenuto di inviare l’allegata scheda per la rilevazione dei dati necessari, con preghiera di compilare e inviare alla segreteria al seguente indirizzo mail entro e non oltre il 30 settembre 2017: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica la circolare n.05 e la scheda in formato doc

Scarica la circolare n.05 e la scheda in formato pdf

Modifiche Statutarie

La Direzione Nazionale, nella seduta del 7 giugno 2017, ha stabilito di costituire un gruppo di lavoro per apportare le necessarie modifiche allo statuto dell’Organizzazione, necessarie per rendere lo stesso adeguato alle recenti normative nazionali e regionali sull’associazionismo e sul volontariato. Le Sezioni Provinciali UNIVOC che intendessero partecipare ai lavori di modifica, o che ritengano di avere collaboratori volontari allo scopo, sono pregati di segnalarlo a questa Presidenza Nazionale.

La Direzione ha stabilito, altresì, di avviare una discussione sulle modifiche statutarie sia sulla mailing list Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che con incontri a livello interregionale, anche on line, organizzati dai componenti la Direzione Nazionale territorialmente competenti.

I suggerimenti saranno graditi e presi in considerazione dal gruppo di lavoro. Gli interventi sulle modifiche statutarie, dovranno pervenire entro il 30 agosto 2017

Scarica la circolare n.04

Lettera aperta del Presidente Nazionale U.N.I.Vo.C.

Cari amici, Dirigenti e soci di questa nostra meravigliosa organizzazione,

sento forte il dovere di ringraziare tutti voi per la fiducia che avete voluto accordarmi prima in Assemblea, eleggendomi quale membro della Direzione Nazionale, ed in seguito in quest’ultima ove mi è stato affidato il compito di presiederla.

Ho lungamente riflettuto prima di accettare questo incarico essendo consapevole di dover affrontare parecchie questioni spinose per poter far sì che la nostra U.N.I.Vo.C possa tornare a crescere. Ma la necessità  di dover dare un nuovo slancio alla nostra organizzazione e la certezza di avere affianco un gruppo deciso ad operare quei cambiamenti che servono a migliorare la nostra attività, mi hanno convinto ad assumere questo impegno fino alla prossima assemblea del 2018, sapendo di poter contare  in primis sulla collaborazione di tutta la Direzione nonché di tutta la base associativa che spero non faccia mancare mai il contributo di idee e di disponibilità.

Al momento la priorità è di dare alla nostra organizzazione un nuovo statuto che possa rispondere in pieno alle aspettative del territorio. Tutti sappiamo che le norme che riguardano il terzo settore sono in fase di modifica, perciò necessita redigere nuove regole che siano più funzionali al lavoro delle sezioni e uno statuto che possa dare la possibilità di non lasciar fuori nessuno con possibili adattamenti a seconda delle regole che vengono stabilite regione per regione. Questa sarà una fase importante che oltre alla Direzione dovrà vedere coinvolte le sezioni territoriali, e quando necessario, utilizzare anche la consulenza di esperti del settore esterni all’Associazione di modo che possano suggerirci le soluzioni più confacenti alle nostre esigenze.

Ancora prioritaria per noi è la  comunicazione interna ed esterna che al momento risulta essere al quanto insufficiente. Bisognerà migliorare il sito web facendo veicolare un sempre maggior numero di informazioni, utilizzare meglio i social, lavorare sulla rivista, Reciprocamente Insieme, rendendola accessibile anche ai non vedenti. Dovremo trovare il modo per far conoscere di più le attività svolte dalla Direzione alla periferia e allo stesso tempo far si che la periferia renda partecipe la Direzione dando informazioni del lavoro svolto sul territorio.

Per quanto riguarda l’organizzazione cercheremo di rafforzare i rapporti con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, dobbiamo farlo sia a livello centrale che periferico. E’ vero che molte sezioni già operano assieme con soddisfazione di tutti, ma è vero anche che in alcuni casi vi sono forti contrapposizioni che non giovano a nessuno.

Un altro aspetto importante che questa Direzione ha pensato di affrontare è quello della formazione dei volontari. Noi siamo fermamente convinti che una buona formazione data ai volontari sia necessaria a fornire servizi più efficaci ed efficienti, pertanto oltre alla nostra rivista dovremo mettere in campo delle iniziative che vadano in tal senso.

Tutto ciò richiede sicuramente parecchio lavoro, noi  ce la metteremo tutta, anche se le difficoltà non sono poche, innanzitutto il tempo; è questa una moneta sempre più difficile da trovare, ma credo che con una squadra decisa e determinata come quella che ho l’onore di presiedere ce la possiamo fare.

Il mio e il nostro auspicio è che non facciate mai mancare il vostro supporto poiché solo assieme possiamo crescere, da soli non si va da nessuna parte.

Angelo Camodeca